ENNIO PISTOI nel '44 liberò 120 persone rinchiuse nel carcere militare di corso Dante e fu il primo Segretario Torinese della Democrazia Cristiana


È morto il 7 febbraio il presidente provinciale dell’Associazione Partigiani Cristiani, Ennio Pistoi. Nato a Torino nel 1920, partecipò attivamente alla Resistenza. Di lui gli storici ricordano la liberazione dell’aprile del 1944 di 120 persone rinchiuse nel carcere militare di Torino di corso Dante. Azione che lo vide vincente protagonista assieme a soli altri quattro partigiani.
Successivamente arrestato, ostaggio dei tedeschi, resto detenuto fino al 25 aprile del 1945. Primo Segretario Torinese della Democrazia Cristiana, rifiutò successivamente onori ed incarichi per dedicarsi esclusivamente alla sua attività professionale ed alla famiglia.
 

Intervista video
http://metarchivi.istoreto.it/dett_documento.asp?id=3065&tipo=fascicoli_documenti

Cittadinanza onoraria e note professionali
http://www.comune.borgosandalmazzo.cn.it/citta/cittadini_onorari.html